Home

  • Dall’inizio dell’epidemia di COVID-19, per gli ospiti, gli ambienti ed i visitatori si seguono rigidissime regole anti contagio.

VISITA ROBERTO GUALTIERI

Ieri, 14 giugno, Roberto Gualtieri ex Ministro dell’Economia e candidato Sindaco di Roma ha voluto incontrare le Associazioni le cui Case di accoglienza insistono nel Parco di Bellosguardo. Quindi: Ali di Scorta, Casa di Kim, Fondazione Bellincampi, Casa Ronald e Tudisco.

Numerosi sono stati gli argomenti affrontati, importantissimi per associazioni che ospitano ed assistono famiglie di bambini con patologie oncologiche o comunque gravissime.


5×1000 ad Ali di Scorta

Sento, quest’anno, il bisogno di accompagnare la comunicazione dei dati per versare il 5×1000 del proprio reddito fiscale a sostegno di “Ali di Scorta-Onlus” con una personale preghiera ai nostri sostenitori:

Il numero delle famiglie dei bambini affetti da patologie oncologiche che chiedono aiuto all’Associazione è sempre più elevato; la loro condizione di privazione è assoluta; le spese per il funzionamento della Casa di accoglienza sono sempre più alte; il sostegno delle Istituzioni puramente teorico.

E’ un momento di smarrimento che dura da oltre un anno ma noi, sostenitori privati dobbiamo fare in modo che questo disagio non ci faccia perdere l’orientamento, non ci faccia rimuovere l’idea della compassione né staccare la connessione con il mondo dei più deboli, perché cosi facendo ci caricheremo di irresponsabilità e di ulteriore malinconia.

Il sostegno ad “Ali di Scorta” non si concluda con il dono del 5×1000 ma diventi convinzione di fare, quando possibile, la cosa veramente più giusta, in un rinnovato spirito di vicinanza e di comunità e sapendo che nulla è più bello e più vero di una difficoltà condivisa.

Rachele Lattari Burkhard

Presidente


GIORNATA MONDIALE CONTRO IL TUMORE PEDIATRICO (FEBBRAIO 2020)


CONCERTO CHRISTIAN MARRA (Maggio 2019)


CONCERTO ELIZABETH SOMBART (MARZO 2019)

Musiche di Chopin, Schubert, Beethoven, Bach.

“Concerto straordinario quello offerto dalla  Associazione Resonnance  ad Ali di scorta il 30 marzo scorso. 

Magica la musica regalata da Elizabeth Sombart  – che realizza concerti nel mondo intero, da Parigi a Londra,  da Amsterdam a Tokyo  a Barcellona – e magica l’Associazione da Lei fondata e presieduta. 

Presente in sette Paesi  ha come scopo quello di portare,  del tutto gratuitamente,  la musica nei luoghi in cui questa non arriva,  luoghi di dolore, di sofferenza,  di sperdimento,  di solitudine,  di silenzio,  quindi  ospedali, case di riposo, orfanatrofi, carceri . Portare la musica dove musica non  c’è  ma anche offrirla ad Associazioni come la nostra che col dolore,  la devastazione,  il senso di impotenza sono chiamate a confrontarsi ogni giorno. 

Insieme ad Orietta Caianiello ha suonato il concerto per pianoforte ed orchestra n.  4 di Beethoven,  concerto che fa parte dei cinque che Elizabeth Sombart registrerà  a Londra con la Royal Philharmonic Orchestra nel prossimo mese di luglio. 

Un regalo grande quindi ai tantissimi intervenuti alla serata in favore di Ali di scorta : dove c’è musica c’è soltanto bellezza,  i sentimenti negativi non hanno armonia né  luce e queste meravigliose realtà  associative e solidali rendono tutti noi più  forti, danno la gioia che raramente si ha restando per proprio conto,  aprono i nostri orizzonti, tengono viva la speranza  che un mondo migliore sia possibile.”